Corso di kundalini yoga.

Il mito che racconta la nascita dello yoga dà un’idea di quali risultati può raggiungere una persona che mette a frutto gli insegnamenti ricevuti.

“Il dio Shiva sulla spiaggia di un’isola istruiva la moglie Parvati sulla pratica dello yoga, non accorgendosi della presenza di un pesciolino che, nascosto fra le onde, ascoltava rapito le sue parole. Quando si accorse di essere stato scoperto scappò nel mare portando con sé tutto ciò che aveva appreso. Nella sua fuga mise a frutto gli insegnamenti che aveva appreso, che nascondevano in sé una potenza tale da portare a termine tutte le tappe evolutive. Al termine del suo viaggio, quando raggiunse la spiaggia, era diventato un uomo, e portò la scienza dello yoga fra gli esseri umani”. Questo mito spiega efficacemente quanto lo yoga possa essere potente.

Lo yoga viene consigliato, anche dalla medicina, per:

  • migliorare il proprio stato di benessere fisico;
  • imparare a rilassarsi e lasciar andare tensioni e stress;
  • imparare a respirare meglio;
  • raggiungere uno stato di pace interiore.

Lo yoga Kundalini nello specifico è un percorso di auto-sviluppo che mira a creare equilibrio e armonia fra corpo, mente e anima, integrando diverse vie dello yoga. La pratica si svolge attraverso esercizi fisici e posture (asana), controllo del respiro (pranayama), meditazioni (dhyana) e tecniche di rilassamento.

Il lavoro sul corpo viene svolto attraverso i Kriya, sequenze di posture e movimenti connessi con particolari tecniche di respirazione che stimolano la circolazione sanguigna, depurano e tonificano tessuti e organi, bilanciano il sistema ghiandolare.

Insieme al lavoro sul corpo il kundalini yoga utilizza tecniche di rilassamento e meditazione accompagnate dal suono dei mantra, musiche che creano una vibrazione che agisce progressivamente anche sull’energia mentale e la concentrazione.

Chiunque può praticarlo compatibilmente con i propri limiti fisici, per i quali vengono praticate delle varianti che ne permettono l’esecuzione.

Essendo un percorso personale, i risultati sono legati alla propria determinazione di raggiungere un obiettivo, dove l’attenzione non è rivolta a fare l’esercizio, a come può eseguirlo l’insegnante o un compagno di corso, bensì ad arrivare al 100% della propria capacità. Questo nel tempo permetterà di raggiungere obiettivi sempre più alti, anche quelli che a prima vista appaiono irraggiungibili.

Il corso è tenuto da Alessandro Negrini, insegnante di yoga e kinesiologo. Lui stesso afferma: “Durante la pratica dello yoga in questi anni ho personalmente constatato come la mia capacità polmonare sia progressivamente aumentata, dato confermato dagli annuali test spirometrici che certificano questi risultati. Le tecniche di rilassamento abbinate alla respirazione hanno migliorato la mia resistenza nella pratica dell’apnea in acqua. L’elasticità del corpo è aumentata a dispetto del tempo che passa, come è aumentata la resistenza mentale al dolore prodotto da posizioni statiche mantenute per lungo tempo. Non avrei mai immaginato per esempio di rimanere per 21 minuti in una posizione che carica il peso su un ginocchio ricostruito a seguito di un trauma (posizioni che si praticano solo dopo molta pratica)”.

Per informazioni: sandroeluna@gmail.com oppure 349 7398220.

yoga per sito